Benvenuto/a! Fai una domanda o posta quello che vuoi!

In questo sito si possono fare domande di lingua, sul Giappone (cultura, viaggi, ecc), parlare di anime, inserire immagini, video, musica… Basta che il tema sia il Giappone!

  1. Per commentare non serve iscriversi
  2. Per fare domande, iniziare discussioni, postare immagini, video… bisogna iscriversi. Ti basta inserire un’email e aspettare che ti arrivi l’invito. Per iscriverti clicca qui!
  3. Mando l’invito A TUTTI quelli che lo chiedono! Se non ti è arrivato, controlla tra lo spam e/o riprova il giorno dopo!
  4. Quando scrivi commenti o post, rispetta le regole del sito (puro buon senso)
  5. Se hai dei dubbi su come funziona… Chiedi! ^_^

Non è solo l’orecchio che…

Non è solo l’orecchio che trasforma quello che sente in quello che gli è più conosciuto e familiare, è proprio il cervello che agisce in questo modo, semplifica e trasforma, anche per ridurre la quantità di informazioni da ricordare (come sul disco del computer si possono comprimere i file), secondo me. Questo non ha influenza solo sull’ascolto, ma anche sul parlato e sulla scrittura/lettura. Per i kanji si usano spesso associazioni mnemoniche per ricordarli, e mi viene in mente che la prima volta che ho visto scritti, con la traslitterazione, i giorni della settimana (dei quali non avevo mai sentito la pronuncia) leggendoli mettevo l’ultima i accentata… nichiyoubì, getsuyoubì etc. li stavo italianizzando… 😀
Conoscere altre culture, in particolare quelle molto diverse dalla nostra e nuove lingue, penso, permetta al cervello di non fossilizzarsi troppo e lo abitui a dover ampliare gli schemi mentali che utilizza, anche se lui tende a semplificare per ridurre le informazioni da memorizzare.

Salve. Dunque, arrivo dritta al…

Salve. Dunque, arrivo dritta al punto: ho gli esami di maturità.
Vorrei far girare ogni argomento della tesina intorno al Giappone, sto però avendo parecchi problemi riguardo alcune materie. Frequento il Liceo Classico, per quanto riguarda il Greco e il Latino me la sto cavando (metterò in paragone il teatro greco con quello giapponese, o l’elegia con i tanka e gli haiku). Il mio problema più grande riguarda, però, la filosofia. Avevo letto alcune cose sul web riguardanti l’influenza di Confucio nel Giappone, ma nei miei libri scolastici del filosofo non ne ho trovato neanche l’ombra, dunque non posso inserirlo nella tesina. Non so davvero come orientarmi a questo punto, qualche consiglio?

Studiare cinese e giapponese in contemporanea?

Salve a tutti, sono nuovo in questo sito. Vorrei che qualcuno mi dasse un suggerimento/consiglio, per favore.

Ho 14 anni e da qualche mese ho cominciato a studiare cinese presso il mio Liceo. Tuttavia, sono anche molto appassionato del Paese del Sol Levante, della sua lingua e della sua cultura😍. Perciò volendo cominciare a studiare da autodidatta il giapponese ne ho parlato con il mio professore il quale, però, mi ha suggerito di consolidare prima la lingua cinese, e poi magari fra qualche anno cominciare a studiare giapponese. Il problema è che io non resisto😕 e vorrei cominciare già da ora. Voi cosa mi consigliate? Credete anche voi che dovrei prima perfezionare il cinese oppure studiare le due lingue potrebbe essermi d’aiuto? Grazie mille in anticipo, buona serata!😉

Sigle degli anime

come mai spesso nelle canzoni delle sigle degli anime non usano le corrette pronunce, ma sembra leggano proprio come è scritto?
mi viene in mente ad esempio Orenji una delle ending di Toradora dove nel ritornello dicono chiaramente ‘Suki da yo’ pronunciando bene la u e verso l’inizio un ‘hitori’ pronunciato come scritto e non ‘stori’. Anche in altre sigle di altri anime ho notato questa cosa. Ci sarà una ragione?

Torte di Natale…

negli anime si vedono spesso per Natale torte che tipicamente sono ricoperte di panna e ricche di fragole, dicembre da noi non è il mese più indicato per le fragole… Ma è reale questa cosa o solo un cliché da anime?

Domanda: しっれいします. Il libro di…

Domanda: しっれいします. Il libro di testo che stiamo usando al corso indica in nota che trattasi dell’espressione good-bye (il libro è in inglese) e infatti l’espressione viene posta a chiusura di una telefonata. Poi però in nota il testo riporta: lit. I’m going to be rude. Errore o annotazione corretta? Trattasi di un saluto di “scuse” per essere scortese in qualche modo? Mah …

Sto seguendo una serie dove…

Sto seguendo una serie dove uno dei personaggi si chiama Makoto: perchè lo chiamano Makko-chan?

Lasciando un messaggio su una lavagna in kanji si firma in hiragana: perchè?

Grazie

Daniele